RSS - Servizio Feed di www.NaturaOccitana.it Stampa Versione stampabile della pagina visualizzata. Segnala Invia questa pagina presso un indirizzo email.  

Rocca Meja
Rocca La Meja

 Rocca La Meja

2831 m

Rocca la Meja
Gli strati raddrizzati della Meja, che ne disegnano l'aguzzo profilo

Per salire sulla vetta di Rocca La Meja bisogna portarsi alla base delle sue pietraie, facilmente raggiungibili dal Lago della Meja o dal Gias Margherina. Un facile sentiero taglia il ghiaione detritico fino ad una cengia che taglia nettamente la montagna in direzione opposta: qui il superamento di un breve passaggio richiede di cercare appigli sulla roccia con le mani. Con una ripida salita si arriva ad un colletto, da cui poi si entra nel canalino che porta alla cima. Ancora un paio di volte è necessario aiutarsi con le mani per superare degli speroni rocciosi.
Meta alpinistica molto frequentata, che però richiede una buona conoscenza della progressione su roccia e una grande prudenza sia in salita che in discesa.

 

 
Rocca Meja Punta Eco Monte Cassorso Monte Giordano La Bianca Monte Baret Punta Corna Monte Bodoira
Monte Piutas Becco Nero Bric Cassin Becco Grande Monte Bert
Rocca Meja - creata (19/11/2017) - modificata (19/11/2017) - vista 666
Tutti i contenuti del sito sono di proprietà di NaturaOccitana, e non possono essere riprodotti senza esplicita autorizzazione.

NaturaOccitana di Enrico Collo, Via Copetta 16 - 12025 Dronero (CN), P.I. 02841370048
Accompagnamenti e consulenze naturalistiche - info@naturaoccitana.it