RSS - Servizio Feed di www.NaturaOccitana.it Stampa Versione stampabile della pagina visualizzata. Segnala Invia questa pagina presso un indirizzo email.  

Distribuzione
La distribuzione geografica degli stili architettonici.

Differenziazione geografica

La mescolanza di questi diversi elementi diede origine ad una grande varietà di costruzioni per cui ogni zona ha caratteristiche sue proprie. Nella bassa valle l'accostamento di piccole case col colmo del tetto parallelo alle linee di livello dà origine a lunghi edifici dove numerose scale esterne e balconi in legno danno accesso ai piani superiori. I vari elementi della costruzione rurale, quali fienili, depositi, stalle e cantine si trovano nella bassa valle in edifici separati anche se adiacenti. Manca il tetto a larghe falde del fondo valle che copre l'insieme delle stalle, abitazioni e fienili. Questi stessi elementi sono poi assai più piccoli che i corrispettivi dell'alta valle.Un'altra caratteristica delle costruzioni della parte bassa della valle è il largo uso di intonaco, mentre altrove abbondano i muri con pietre in vista.

Borgata Mestre

Dronero - Borgata Mestre
Costruzioni della bassa Valle

Le case dell'alta valle sono in genere più grandi e hanno in preponderanza il colmo del tetto disposto parallelamente alla linea di massima pendenza del terreno. L'accostamento di queste case dà origine ad edifici disposti a gradino, oppure ad un corpo centrale con successive aggiunte ai due lati delle falde del tetto. La grande dimensione di queste case é anche dovuta al fatto che, contrariamente alla bassa valle, qui il fienile fa parte integrante della costruzione occupandone tutto il piano superiore.

Grange Balet

Acceglio - Grange Balet
Costruzioni dell'alta valle

L'accesso di animali carichi al livello di questi fienili è sovente facilitato dall'uso di passerelle di legno o ponti in pietra che sostituiscono le scale, più rare nella zona. Sovente la semplice pendenza del terreno è usata per accedere ai vari livelli, essendo la casa quasi sempre costruita su terreno scosceso.

Stroppo

Stroppo - Frazione Bassura
Passerella di accesso al fienile

La differenziazione dell'architettura all'interno della valle è stata favorita da una geografia caratterizzata da numerosi valloni laterali, molti dei quali di grandi dimensioni. Gli opposti valloni di Marmora e Elva formano un asse Nord-Sud perpendicolare a quello Est-Ovest della valle principale. Questo asse fu fin dall'antichità usato come collegamento tra le valli Varaita, Grana e Stura. Lungo di esso si trovano le uniche tracce romane dell'alta valle, e ancora nel '700 vi venne costruita dagli eserciti sabaudi la strada detta dei cannoni. Questi due valloni laterali sono caratterizzati da uno stile più ricco di influenze nordiche: costruzioni isolate di grandi dimensioni e forma più regolare dei villaggi.

La tipica casa di Elva è in generale assai grande con prevalenza della facciata frontale e molti balconi. Questi balconi sovrapposti sono uniti uno all'altro da aste di legno verticali che formano una intelaiatura entro cui nella tarda estate viene messo a seccare il fieno.

Goria

Elva - Borgata Goria
Tipica costruzione di Elva

Anche la forma dei villaggi varia notevolmente da una zona all'altra della Val Maira. Nella bassa valle è di tipo più mediterraneo con piccole costruzioni, le cui forme si adattano agli spazi disponibili tra strade e piazzette, camere su archi che coprono le mulattiere, piccole finestre e balconi a livelli diversi e irregolari.

Struttura di villaggi della Media Valle

Chesta

Vallone di Pagliero - Borgata Chesta

Soglio

Celle Macra - Borgata Soglio Sottano

Al contrario, certi villaggi dell'alta valle, specie nella zona di Elva, Canosio e Marmora, hanno un aspetto più nordico e risultano sovente dal semplice accostamento ordinato di varie costruzioni.

Strutture di villaggi dell'Alta Valle

Preit

Canosio fraz. Preit

Viviere

Acceglio - Borgata Viviere

Poiché le condizioni climatiche e i materiali disponibili differiscono ben poco e l'altitudine delle più alte borgate della bassa valle è uguale a quella di tanti centri dell'alta valle, se ne deve dedurre che queste differenze di stile siano unicamente dovute a motivi culturali.
Vi sono poi caratteristiche particolari di ogni valle laterale che contribuiscono alla ricchezza e alla varietà della zona.

 

testi e foto: Luigi Massimo

Speciale Architettura in Valle Maira

 
Luigi Massimo Generalità Distribuzione Case signorili Colonne rotonde Mobili Ornamenti Mulino Lischia
Distribuzione - creata (04/02/2005) - modificata (01/12/2011) - vista 13699
Tutti i contenuti del sito sono di proprietà di NaturaOccitana, e non possono essere riprodotti senza esplicita autorizzazione.

NaturaOccitana di Enrico Collo, Via Copetta 16 - 12025 Dronero (CN), P.I. 02841370048
Accompagnamenti e consulenze naturalistiche - info@naturaoccitana.it